.
Annunci online

Idea per uno sviluppo verde
post pubblicato in diario, il 23 novembre 2011

Come risollevare l'economia: Questa proposta ha 4 vantaggi e bassi costi perlo stato: è ecologica, rafforza il territorio combattendo le frane, incentivail libero mercato e la ricerca. Usare la canna(pianta comune nelle nostre zone) come biomassa. Un recente studio ha rivelatoche la canna è molto adatta ad essere trattata per diventare biomassa. Si puòfacilmente ricavare il metano ma anche, come ha rivelato uno studio tedesco, unliquido combustibile per autotrazione. Vantaggi: la canna può essere piantataovunque per es. in terreni aridi non agricoli,lungo i rivali dei fiumi, non habisogno di cure basta piantarla la prima volta, con le sue radici rafforza gliargini e col fusto smorza le piene.  Nelbreve periodo di alcuni anni crea una rete inestricabile di radici moltorobuste.

Rif. Wikipedia:  

Bioetanoloda canna comune

È recente la scoperta dellamaniera di ricavare il bioetanolo anche dalla canna comune. Se per ogniettaro coltivato a canna da zucchero si possono ricavare in media settetonnellate di bioetanolo, con la canna comune si può arrivare anche a diecitonnellate. La canna comune, inoltre, offre alcuni vantaggi naturali, a partiredal fatto che non necessita di irrigazione. Uno studio italiano ha scoperto come accelerare il cicloriproduttivo della canna comune, portandolo da cinque giorni a un giorno emezzo, tramite l'utilizzo delle capacità digestive di un batterio, lo Zymonoasmobilis: tale scoperta verrà presto applicata in Piemonte,dove ad aprile 2012 sorgerà un polo per la produzione di bioetanolo a partiredalla canna comune[

Proposta: farpiantare milioni di canne lungo i fiumi o nelle zone demaniali incolte aimilitari o a volontari Regalarle a chiunque basta che vengano raccolte. Ilmateriale verrà consegnato alle fabbriche di trattamento e pagato. I contadinisaranno incentivati a piantarle nei loro terreni non coltivati (e ce ne sonotanti) e ciò non andrà a diminuire le aree coltivabili (come è avvenuto inBrasile ed in Cina). Nasceranno tante fabbriche di trattamento e quindi posti di lavoro.Si ridurrà notevolmente l'inquinamento nelle città. Probabilmente si dovrannomodificare i motori(impianti a metano o piccole modifiche sui motori a benzinacome già fatto in Brasile) è ciò dovrà essere un pò incentivato da parte dellostato. La modifica ai motori comporterà uno sforzo di ricerca per nuovesoluzioni. Nasceranno nuovi centri di distribuzione per il nuovo carburante.Per fare tutto ciò occorre però un vero cambio nell'azione politica del paese

Daniele Petti


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. economia sviluppo territorio canna biomassa

permalink | inviato da pdan il 23/11/2011 alle 23:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia       
calendario
cerca